Patrizia Pozzato

Sono Patrizia Pozzato,  una parrucchiera, e lo dico con orgoglio.

Patrizia Pozzato Specialista Della Colorazione Dei Capelli

Ero una ragazzina intraprendente di 14 anni senza alcuna esperienza, ma con tanta voglia di spaccare il mondo.

“Lo sapevo benissimo, inserirsi ed affermarsi nel mondo dell’hairstyling, dominato da brand che sono considerati istituzioni della moda capelli, era una guerra persa.

Sapevo di avere poche possibilità di far conoscere un piccolo negozio di quartiere.

Tuttavia ero fermamente convinta che bisogna lottare per i propri sogni.

Al di là della mia competenza, della qualità dei prodotti utilizzati, avevo la convinzione di poter competere e perché no lottare alla pari con queste istituzioni.

Perché?

Perché la passione che avevo ed ho per questa professione, è la forza che mi ha permesso di lottare per raggiungere il mio obiettivo, ed oggi posso dire di esserci riuscita”

 

Mi considero ancora una semplice artigiana dello stile,  per i clienti che mi hanno vista crescere  sono Patrizia, la parrucchiera del Quadraro o di Cinecittà, a seconda da quale angolazione mi guardino, per tutti sono Patrizia Pozzato, Specialista Del Colore.

Sono anche una mamma e una parrucchiera che ha  imparato a controllare il tempo, smettendo di correrci contro, correndogli incontro, trasformandolo da peggior nemico, nel suo migliore alleato.

Se non avessi applicato il principio dell’impegno e della meticolosità nella mia professione, non so se ora avrei cosi tanti di voi da ringraziare, così tante cose da dire.

Presupposto universalmente applicabile,  è che le persone desiderano essere ascoltate e accettate.

Un presupposto che è diventato uno dei cardini della mia professione: saper ascoltare

Ascoltare è l’aspetto più efficace per raggiungere un obiettivo.

Ascoltare profondamente,  palesa il sincero desiderio di comprendere al meglio ció che chiedete.

Sentirsi ascoltati aumenta la propensione ad ascoltare se stessi,  in modo che si possano esprimere con chiarezza i propri bisogni o desideri.

L’ascolto, a mio parere è la cosa piu attiva che si possa fare.

Smettetela di vivere il momento del parrucchiere come una necessità!

Il tempo che passate dal parrucchiere  deve essere il VOSTRO tempo, momenti che concedete a VOI stessi, momenti che controllate a piacimento.

Felici di migliorare il vostro aspetto, per volontà e non per necessità.

Rendervi felici è la mia missione, soddisfare le vostre esigenze è un mio dovere e vederle soddisfatte è un vostro diritto, diritto per il quale pagate.

E se quando andate in frutteria scegliete con cura la frutta, non potete trattare voi stessi con meno rispetto di una pesca o un pomodoro.

Frutta e ortaggi sono frutti della terra, voi siete i frutti della vita.

Quando scegliete a chi affidare i vostri capelli, fatelo con la stessa cura.

I parrucchieri non sono tutti uguali…ma questa è un’altra storia.

Avrei potuto utilizzare questo spazio, per presentarmi con il classico curricula, elencando tutto il mio percorso professionale, dove mi sono formata, chi sono stati i miei formatori, quali sono le mie qualifiche, quali sono i corsi di aggiornamento che frequento tutto l’anno.

Avreste conosciuto soltanto una professionista che afferma di essere ciò che dice.

Ma ho imparato, nel tempo, che “Noi non siamo ciò che diciamo,  siamo il credito che ci danno.”

E  la fiducia si costruisce e si alimenta rimanendo coerenti,  senza influenzare i giudizi con la manipolazione delle parole.

Se volete conoscere la mia di storia, scaricate gratuitamente il mio libro “20.04.2010 – Il Giorno In ui Tutto Cambiò” cliccando qui, oppure sempre gratuitamente su Amazon.

Una storia di vita, la storia di una donna esattamente come voi, con le stesse gioie e gli stessi dolori, le stesse passioni.

Patrizia Pozzato