Quando cambi il colore dei capelli, ti sei mai fatta questa domanda: “Devo tingere anche le sopracciglia?”. Non è un passaggio obbligato, ma è innegabile che le due combinazioni sono i partner perfetti nella creazione di una cornice per il tuo viso.

Il dettaglio per armonizzare il tuo viso? Le Sopracciglia Colorate.

Prima di tutto, attenzione.

Se sei una fan del “colore fai da te”, per quanto riguarda le sopracciglia colorate dimentica questa opzione.

Anche se ormai le tinte sono senza ammoniaca, il rischio degli schizzi negli occhi per le fautrici del “by myself” è troppo alto.

Quindi, visto che presentarsi dal parrucchiere con il colore ai capelli già fatto solo per colorare le sopracciglia, può generare imbarazzo, continua ad usare ombretti e matite.

Se invece il tuo parrucchiere è da te riconosciuto come valido e specializzato, non puoi non provare questa fantastica opzione per armonizzare il tuo viso.


E’ evidente che le sopracciglia sono un fattore determinante nell’aspetto, e quindi solo un professionista sarà in grado di valutare Il design, lo spessore, il colore e la forma.

Il colore del sopracciglio non deve necessariamente essere dello stesso colore dei capelli, ma deve accompagnare alcuni gradi di alleggerimento per creare armonia con esso.

Puoi invece creare un nitido contrasto se il colore dei capelli è più chiaro, ma non più di due tonalità così la differenza non sarà molto visibile quando i capelli iniziano a crescere.

Concludo, ricordandoti ancora una volta che questo processo di colorazione deve essere assolutamente eseguito da un parrucchiere specializzato.

Se vuoi provare, ti aspetto.