Storia Di Una Parrucchiera – Parrucchiere Tuscolana

Mi chiamo Patrizia, sono una mamma, una moglie e una donna che lavora: sono una Parrucchiera.

 20_04_2010

SCARICA GRATIS IL LIBRO

Precisamente sono La Parrucchiera di Pazza Idea Parrucchieri, Parrucchiere Tuscolana.

La Parrucchiera di Cinecittà, o del Quadraro, a seconda da quale angolazione mi si guardi.

La mia è una storia come tante, come quella di tutte le mamme e mogli che lavorano, in pratica la storia di tutte le donne. Gioie, dolori, speranze, cadute e rinascite.

In lotta da una vita contro il tempo, proprio il dolore mi ha insegnato a farmelo alleato. Migliaia di ore passate in negozio, nel mio Parrucchiere Tuscolana, molte di più di quelle passate in famiglia.

Ho scritto un libro, “20.04.2010 – Il Giorno In Cui Tutto Cambiò”.

SCARICA GRATIS IL LIBRO SU “AMAZON”

 

Senza velleità e senza pretese, ho pensato che condividere le mie esperienze potrebbe aiutare le mamme e mogli lavoratrici a capire che “loro” sono importanti quanto gli altri a cui si dedicano, basta crederci.

Questo libro è dedicato a Massimo Sebastianelli, il mio mentore, il mio socio, il mio amico del cuore, la mia anima gemella, a tutti quelli che non credono che un’idea pazza può segnare il percorso della propria vita, e a tutti quelli che davanti al dolore più grande, hanno la Pazza Idea di continuare quel percorso, trasformando il dolore in speranza. Massimo, che avuto l’idea pazza di concedere una chance a quella ragazzina intraprendente di 14 anni senza alcuna esperienza, ma con tanta voglia di spaccare il mondo. Oggi una mamma che finalmente sta imparando a controllare il tempo, smettendo di correrci contro, correndogli incontro, trasformandolo da peggior nemico, nel suo migliore alleato. Una donna felice, che lavora più di prima, ma che ha trasformato il tempo nel “MIO TEMPO”

SCARICA GRATIS IL LIBRO

 

Prenota la tua consulenza gratuita
o il tuo appuntamento


chiamaci ☎ »» 06 7696 6324

oppure

mandaci una e-mail ✉ »» info@pazzaideaparrucchiere.it

19 risposte a “Storia Di Una Parrucchiera – Parrucchiere Tuscolana”

  1. Una donna speciale…una donna che sì è ritrovata da sola in un momento particolare della vita senza più quel pilastro che fino a quel momento non era stato solo il suo punto di riferimento.. ma anche un padre un amico ed un fratello…da sola tutta dun tratto davanti ad un mondo alle sue mille responsabilita..senza tralasciare paure angoscie e depressioni che erano lì dietro la porta pronte ad assalirti e devastarti completamente..ma lei si ce l’ha fatta….una.piccola grande donna che dal nulla si è costruita il suo mondo avendo.avuto.anche problemi seri di salute e una vita non facile.In tutto questo è stata anche capace di affrontare una gravidanza e i mille problemi di una famigiia come tante altre che oggi x andare avanti devono fare i salti mortali…ad oggi io posso dire che tu patrizia mia coetanea.con il sostegno di tuo marito uomo audace in gamba e pieno.di ambizioni ti sei costruita il tuo impero con uno staff a dir poco splendido,un negozio rinnovato e accogliente pronto a dare calore e axcoglienza a qualsuasi persona.. ed io non posso che esserne fiero di far parte di voi come cliente…walrer…T.V.B

  2. Vi ho conosciuto tanti anni fa, nel 1998. Avevo poco più di 19 anni e condividevo l’appartamento con 3 studentesse a pochi passi dal vostro negozio . Ricordo con piacere quel periodo, e soprattutto ricordo con immenso piacere Massimo. Era un piacere fare un taglio o un colore da voi, perchè oltre alla grande professionalità ho trovato sempre accoglienza e simpatia.
    Sono tornata pochi anni fa in quella via, e i pochi negozianti rimasti, i soliti da allora mi hanno raccontato l’accaduto, e per me è stato un grande dispiacere. Mi piace ricordare Massimo con il suo bel sorriso e la voglia e la capacità di farti sempre sentire bella!! Leggerò con piacere il tuo libro.
    un saluto

    Laura

    1. Mi fa piacer sentire le tue parole Laura. Se un giorno ti troverai da queste parti, passa a salutarmi. (Patrizia)

  3. Carissima Patrizia, non so se ti sia arrivato il messaggio che avevo scritto ieri. Volevo mandarti un abbraccio con affetto. Difficilmente ti ricorderai di me, ma per molto tempo sono stato un vostro fedele cliente, finchè la vita, il trasferimento in una nuova zona di Roma mi ha impedito di continuare a frequentarvi. Tu e Massimo siete stati i fedeli compagni di crescita di un ragazzo che anche attraverso l’osare sul taglio di capelli, è cresciuto e diventato un uomo.
    Mi è capitato per caso di aprire una vecchia agenda e trovando tra i numeri di telefono quello di Pazza Idea ho ripensato a quella triste giornata. Frammenti di dolore mi sono arrivati tramite conoscenti comuni, schegge di una storia alla quale fatico ancora a credere. Rivedere il nome di Massimo mi ha spinto a cercare maggiori informazioni su internet e, con enorme sorpresa, ho scoperto che tu sei stata capace di tutto questo. Ti abbraccio forte con la promessa di venire al negozio a farlo di persona. Con affetto Massimo

    1. Ciao Massimo,

      si il messaggio mi era arrivato, ma non avevo avuto il tempo di risponderti. Però ho tanti Massimo in mente, potresti per favore darmi qualche dettaglio in più per capire chi Massimo sei? Grazie cmq per le belle parole.

      Patrizia

      1. Sono stato vostro cliente più o meno fino a 15 anni fa. Vi avevo conosciuto tramite Barbara, un’amica comune che abitava nello stesso palazzo dove si trova il negozio. Ero il ragazzo che portava spesso con se il suo fratellino piccolo Emanuele e che lavorava in Banca. Non o se tutto questo ti potrà essere di aiuto per capire chi io fossi, ma come promesso ti verrò a trovare al negozio per salutarti di persona. Un abbraccio Massimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *